Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

1 commento (espandi tutti)

tu hai perfettamente ragione in quello che affermi e che condivido...io ammetto i miei limiti, non faccio pernacchie a nessuno,perchè non sono nessuno ma, ascolto e cerco di cogliere il meglio che riesco a trarre

la mia disgrafia o non corretta ortografia, scegli tu cosa preferisci,credimi che in questo blog non è solo mia ,ma non so come mai e perchè tutto si focalizza sempre e solo sui miei errori in parte  anche "voluti"

la cosa che m' "infastidisce" è il sentenziare, senza conoscere e sapere ...

io non sono" rom " ma qui sono stata ghettizzata peggio che se lo fossi, perchè invece di interpretare un mio concetto, sicuramente mal espresso e forte, sono stata subito additata come deficiente e razzista e nessuno ha cercato di capire cosa invece volevo veramente intendere e questa scusami....non è tolleranza e nemmeno democrazia

esempio ne è il "profeta " che dal lontano Sud Africa detta lezione ma non con acquiescenza nei confronti di chi , non proviene dal suo stesso mondo e  non ha la sua stessa formazione o che non la pensa come lui, ma con arroganza e presunzione e questo provoca solo astio e non moderazione

la sua visione  è monocromatica, io invece, adoro i colori ma  non per questo mi permetto di ironizzare  su di lui o sulla sua formazione

scusami ma questo è anche rispetto ed educazione prima di tutto e perchè di questo allora  non se ne parla?