Titolo

Fiat iustitia, ruat caelum.

4 commenti (espandi tutti)

Questo episodio nella provincia del mondo non ha a che fare con i massimi sistemi,  i paradigmi di politica economica, o il senso dello Stato del primo ministro (almeno non direttamente). Si tratta di piccole cose quotidiane che mostrano "solo''  il livello del senso civico di molti miei concittadini (non tutti certo).  Ma, in soldoni, difficile resistere al pensiero che ognuno ha i politici e l'immondizia che si merita.

Ah, avessi tempo e modo di scrivere, quante ne avrei da dire... da quello che abbandona un mobile in mezzo alla strada a 500 metri dall'isola ecologica (lo hai portato fin là? che ti costa fare 500 metri?) dal gommista/i che abbandona nottetempo i pneumatici nelle aree di emergenza (asse di collegamento Giugliano-Caserta) per non pagarne lo smaltimento, da quello che si mette il sacchetto in macchina e fa il lancio del sacchetto stile Siani in "Benevenuti al Sud", solo che lo fa in mezzo alla strada, da quello che scarica i residui di una demolizione nei canali di scolo appena ripuliti (si vede che avrà pensato che era troppo brutto vedere una cosa pulita a Napoli..), a quello che lascia i residui di amianto vicino una scuola (forse avrà pensato che, trattandosi di una scuola li avrebbero rimossi a spese della collettività e non sue. Sbagliato. Hanno chiuso la scuola).

Qui il riassunto.

E la tolleranza zero, quella del "decreto rifiuti" ? Ma c'è qualcuno che ci crede alle parole dei politici ?

Comunque concordo, ognuno ha l'immondizia che si merita. E non aggiungo altro.

Ma anche a  voler fare i cittadini che si espongono e denunciano, NON si ottiene NULLA.

Io sono andato personalmente a denunciare ai vigili urbani un demente (assunto in una grande azienda nazionale attraverso le quote per deficienti, in senso clinico) che buttava resti di cibo e altra immondezza direttamente dal terrazzo.

I VVUU mi hanno risposto che siccome non c'erano prove che fosse lui a farlo, non potevano fare nulla...e dunque non SONO mai intervenuti. Ovviamente, i vigili urbani sono solo il contorno di un condominio di deficienti non diagnosticati che tollerano tutto quello. La morale in breve è che: a) il senso civico mediamente è scarso e chi si preoccupi di denunciare chi sporca NON è tutelato; b) chi denuncia viene trattato con fastidio SIA dai tutori dell'ordine, SIA dai concittadini.

 

I VVUU mi hanno risposto che siccome non c'erano prove che fosse lui a farlo, non potevano fare nulla

Indagini e appostamenti: questi sconosciuti! Oltretutto, 90 volte su 100, basta "minacciare" il reo di prendere provvedimenti, o di avere sospetti su di lui, per ottenere l'effetto desiderato.

Non hai un avvocato o un notaio nel tuo palazzo? Perlomeno una bella gnocca? Di solito la loro presenza rende le forze dell'ordine "misteriosamente" più efficienti e solerti, oppure segui la procedura ufficiale sancita, credo, nella costituzione italiana chiamare "Striscia la notizia".

 

Mia curiosità: ma a Salerno c'è un'enclave svedese? Com'è che sono riusciti ad avere così tanta efficienza nella raccolta differenziata, viste le medie del Sud Italia, è tutto vero o tarocco?