Titolo

Parliamo seriamente di Vendola (II). Concorrenza e mercato

5 commenti (espandi tutti)

Qualcuno mi aveva insegnato che il valore di una società NON può essere calcolato né solo con la capitalizzazione, né solo con la produzione. Mi sbaglio?

No. Ma io, almeno, non stavo parlando del valore di una società, ma del "costo del management", che, secondo me, deve essere rapportato al fatturato prodotto, essendo, quello del management, non un "valore", ma un costo (al di là poi del valore effettivo del mangement, che, se molto bravo e capace, può far guadagnare molti quattrini), senza alcun giudizio di merito.

Se lo stato italiano fosse un'azienda avrebbe un management incapace e costosissimo, oltre che essere in perdita da 30 anni almeno. Finchè la barca va...

Assolutamente d'accordo. Mi stavo solo chiedendo se addirittura la stima "corretta" facesse pendere la bilancia ancor di più verso la gestione privata. Probabilmente si.

Se proprio si deve fare questa correlazione io sceglierei il valore aggiunto anzichè il fatturato.

E' uno dei metodi utilizzati per fare il calcolo in effetti. La verità è che normalmente credo si usi una composizione di questi e altri fattori, pesata attraverso la tipologia di società (conglomerato, servizi, etc.) e l'ambito di riferimento (energia, telecom, etc.)