Titolo

Lega Nord, da cura a cancro

3 commenti (espandi tutti)

Caro Michele,

behm è strano che dopo tanto tempo a leggere i tuoi post, solo oggi ci dici che sei un ex leghista (spero completamente ex).

Ho due piccoel questioni:

- ricordo il mio professore di Storia Economica, tal Roverato, alla Facoltá di Economia di UniPD (dove ho studiato, essendo uno studente meridionale SM e fuori sede FS), uno dei professori che piú riusciva a suscitare l'interesse nella materia, e grande studioso della storia economica de Veneto, raccontare quanta importanza avesse avuto per lo sviluppo di quei territori( in cui ho vissuto quasi 10 anni e che ho imparato col tempo ad apprezzare e che ora che sono all'estero a volte continuo a ricordare con piacere e un pizzico di nostalgia) la famosa Sabatini, di cui non vedo accenno nel post. Ti chiedo scusa per le parentesi forse eccessive e spero di aver tua risposta.

- seconda domanda: da quasi due anni vivo in Catalunya, a Barcelona dove lavoro come ricercatore nell'ambito dell'economia della salute, e come credo ben sai, ho avuto modo di percepire alcune tematiche fiscali, economiche e storiche che richiamano molto le QM e QS italiane, anche se per fortuna qua non c'è nessun partito che reclama diritti e storie e denari per una nazione senza stato mai esistita (leggi Padania), qui il tema è legato a quello che la Catalunya è, e che era, ed è stata, cioé nel senso che è veramente esistita e a lungo.

Volevo chiederti, come la vedi la questione, anche in relazione a una recente dichiarazione di un politico catalano che lamentava che in Andalucia "ni Dios paga los impuestos" mentre il deficit fiscale della Catalunya sembra far paura anche forse alla nostra ipotetica Padania.

 

Spero di aver presto tua risposta.

un saludo.

 

Gianp

Ovviamente la Padania di per sè non è esistita, ma il Nord Italia, da dopo l'invasione longobarda, ha vissuto amministrativamente separato dal Centro e dal Sud e vi sono nate realtà statali che sono durate parecchio tempo, come la Serenissima, il Granducato di Toscana, il Regno dei Savoia ecc..Inoltre, anche così non fosse, dove sarebbe il problema ? L' Italia quando mai è esistita prima del 1860 (se non come espressione geografica indicante la penisola) ? Il Kossovo è ora uno stato albanese e nessuno si sognerebbe di affermare il contrario (tranne of course i serbi), eppure fino a pochi decenni fa era non solo serbia, addirittura il cuore della "nazione" serba ! Le cose cambiano.

Mi intrometto solo per una domanda: "la Sabatini".

Iintendi la legge Sabatini del 1965? Questa?
http://www.studiociccone.it/files/legge_sabatini-scheda.doc

Si si, perché il tuo professore, grande studioso di storia economica, ti avrebbe detto che ha avuto un importante ruolo nello sviluppo economico del Veneto? Non ha funzionato altrove?