Titolo

Lega Nord, da cura a cancro

1 commento (espandi tutti)

Da quello che si legge sui giornali, la LN sembra l'unico partito a essere ben organizzato e radicato sul territorio.

 

A fare propaganda non sono male anche perché nessuno sa o osa contestare le loro giaculatorie.

I comuni amministrati dalla Lega sono esempi positivi perché anche prima della Lega erano comuni virtuosi.

Si candidi la Lega ad amministrare Castelvolturno : otterrà il risultato ottenuto da Calderoli quando si candidò a risolvere il problema dei forestali calabresi.

Io conosco la realtà di Como e provincia : qui i nuovi leghisti sono carrieristi e basta.

Quanto al radicamento sul territorio , in occasione delle ultime regionali , ho elaborato i dati dei 12 comuni lombardi con piu' di 30 sezioni elettorali in cui si è votato sia per il comune che per la regione paragonando i dati delle Comunali a quelli delle regionali , ebbene :

Lega reg 48374 voti com 41174 voti -14,9%

PdL reg 81609 voti com 70221 voti -14,0%

PD reg 61054 voti com 58354 voti -4,5%

Credevo che un partito radicato sul territorio avesse performances migliori negli enti più piccoli ( comune ) : credevo male, forse.

Le ultime Regionali a mio avviso hanno anche dimostrato che le zone che hanno ben conosciuto la Lega se ne stanno disinnamorando mentre esercita qualche attrazione dove è una novità :

 

In Lombardia la LEGA e' passata da 1.221.087 voti a delle ultime EUROPEE a 1.117.227 delle regionali perdendo un elettore su 12 : in provincia di Sondrio ne ha persi 1 su 4 , 1 su 6 a Brescia ( effetto "trota" ?) e Mantova.

In Piemonte ha perso 1 elettore su 6 ed in Liguria 1 su 10.

In Veneto nonostante il traino di un ministro popolarissimo candidato alla presidenza aumenta di 22000 su 2,3 milioni di voti validi.

Infine nel quadrilatero rosso ( Emilia - Toscana - Marche ed Umbria ) realizza un aumento ( sempre rispetto alle ultime EUROPEE ) di 16000 voti su 4,8 milioni di voti validi.

E' vero che c'è stata l'astensione ma un partito con il vento in  poppa dovrebbe risentirne meno degli altri. 

Un partito che esalta il localismo dovrebbe ottenere il meglio in elezioni regionali piuttosto che continentali.

 

c