Titolo

Lega Nord, da cura a cancro

1 commento (espandi tutti)

Alcune cose sono giuste, altre no, per pregiudizio ideologico.
"La vera colpa storica della LN consiste nell'aver permesso che si ricreasse (attorno a BS ed ai suoi svariati partiti e governi) quel blocco sociale che costituisce il filo nero della storia italiana e che ne controlla, da sempre, gli apparati dello stato."
Questa è un'affermazione non suffragata dalle date
Nel 1994 Berlusconi vince le elezioni, ma la Lega nord dopo un paio di mesi lo costringe alle dimissioni e FI va all'opposizione.
Non si vede come possa essere stato Berlusconi a garantire la continuità con il blocco sociale citato nell'articolo quando durò pochi mesi, fu sostituito da Dini, tipico rappresentante delle burocrazia centrale, fu sconfitto nel 1996 dalla sinistra e tornò al governo nel 2001.
Berlusconi cadde perché il suo governo aveva proposto una riforma pensionistica coraggiosa e la Lega nord, in gran parte, ha lo stesso bacino elettorale della sinistra: lavoratori poco qualificati, che iniziano da giovanissimi e pretendono di andare in pensione a cinquant'anni.
Fu il centro-sinistra invece a garantire la continuità citata, visto che, esclusi pochi mesi nel 1994, rimase al governo dal 1995 al 2001. Basta anche vedere dove vanno i consensi della burocrazia pubblica, la magistratura nostrana e gli imprenditori assistiti: vanno in gran parte al centro-sinistra
Ps. cercate di vedere l'uscita di Fini dalla maggioranza in quest'ottica: Fini pesca in quell'elettorato.