Titolo

Lega Nord, da cura a cancro

6 commenti (espandi tutti)

Grazie della chiosa, ma hai solo ripetuto quello che ho scritto io.

Quanto alla tua domanda non me lo vedo un imprenditore che alleva bambini dalla più tenera età per poi mandarli a lavorare nelle sue fabbriche e ad ogni modo non mi sembra un'immagine molto edificante :) 

Ma cosa c'entra l'imprenditore? Hai mai sentito parlare di genitori? Intendo quelli che fanno i figli. Secondo te chi ci tiene di piu' a educarli intelligentemente: un burocrate o loro? E da dove pensi che i primi prendano i soldi per la scuola? O pensi sia gratis?

Appunto, cosa c'entra l'imprenditore?!

Ti informo che in Italia la scuola dell'obbligo è gratuita.

Quanto alla famiglia, beh, è ovvio che c'entra, ma qualcuno ad esempio deve anche prendere i soldi dai servizi sociali per tirare a campare.

E per tenere in piedi tutto ciò ci vogliono i soldi delle tasse.

Insomma, ribadisco, cosa c'entrano gli imprenditori nalla produzione di "capitale umano"? Se pagano le tasse, molto! Se evadono, invece, poco! Si limitano a sfruttare semplicemente a proprio vantaggio un fattore di produzione il cui valore di base è stato prodotto gratuitamente (o meglio a spese di altri che invece le tasse le pagano).

 

La scuola pubblica NON E' affatto gratuita a meno che tu sia un evasore o un politico. Ti consiglio di leggere la tua busta paga o modello 730/Unico

L'imprenditore inventa imprese, ti sfugge che le imprese (se non oppresse da un fisco insulso) fanno ricerca, formazione, training, etc.

I genitori hanno a cuore l'educazione dei loro figli quindi non si capisce nemmeno perchè politici e burocrati sarebbero gli unici a saper educare i figli altrui per di piu' utilizzando soldi non loro

???

Continua pure senza di me... riesce benissimo a incartarti da solo.

Alla prossima

Guarda che si incarta solo chi pensa che la scuola pubblica sia gratuita. Si incarta chi non capisce che non cade dal cielo mentre i suoi mezzi sono attinti da chi produce ricchezza mediante tassazione. Si incarta chi non capisce che le imprese per competere investono in ricerca, sviluppo, formazione e quindi anche in capitale umano. E' incartato e purtroppo da tanto tempo chi pensa che politici e burocrati siano capaci di educare meglio di chiunque altro

Questi sono precisamente i luoghi comuni (propagandati da scuola e media pubblici) del disastro cui stiamo assitendo