Titolo

Di chi è vittima l'Irlanda?

3 commenti (espandi tutti)

Cosa succederebbe ai debiti non garantiti? Penso che i prezzi crollerebbero, e quindi il tasso di interesse aumenterebbe. Un bel two-tier market ed un incremento del costo medio del debito.

al punto in cui siamo adesso, a vacche scappate, il mercato si aspetta appunto che il debito di istituzioni finanziarie di influenza sistemica abbia ancora garanzia pubblica, ancora più di prima. la calmierazione del costo del denaro, da te prevista, è il vantaggio di questa garanzia, che ha grossi svantaggi però: il moral hazard, appunto.

Forse non mi sono spiegato bene, Giavazzi parla di debito pubblico, non di istituzioni private. In altre parole suggerisce di togliere a parte del debito la garanzia UE. Quindi il costo complessivo del debito aumenterebbe (presumibilmente)

Giavazzi parla di debito pubblico, non di istituzioni private. In altre parole suggerisce di togliere a parte del debito la garanzia UE. Quindi il costo complessivo del debito aumenterebbe (presumibilmente)

non ho spiegato bene io: lo stesso ragionamento, secondo me, vale per il debito privato. il mercato, tramite i suoi indicatori e cioè il prezzo dei corporate bond finanziari , oppure il più esplicito mercato dei cds, esprime la stessa convinzione: anche loro sono garantiti e verranno salvati, come appunto l'irlanda oggi conferma.

questo contiene a valori molto bassi, anche in termini meramente storici, il costo del finanziamento delle banche.è cosa buona? forse che sì, forse che no.