Titolo

Di chi è vittima l'Irlanda?

9 commenti (espandi tutti)

 

A me sembra che la tensione verso il monopolio sia connaturata allo statalismo 

 

anche se l'esecrato statalismo fa una legge antitrust? quando abolisce i dazi interni e crea il mercato nazionale (storicamente l'hanno fatto anche le monarchie assolute), o quando costruisce strade, unifica pesi e misure, garantisce la giustizia civile o, nazionalizzando l'energia elettrica e rendendola disponibile anche dove non sarebbe immediatamente conveniente, facilita un mercato competitivo di produttori di elettrodomestici? get real...

 

 

Mahhh...le leggi antitrust sono ingenere i migliori veicoli per concedere privilegi ed escludere dal mercato proprio gli operatori piu' efficienti. Vedi su tutti il caso Standard Oil e Rockfeller o la persecuzione di MS

Il resto mi sa che sono le solite contraddizioni stataliste: portare l'energia elettrica dove è economicamente improduttivo ha prodotto i piu' grandi ed inefficienti monopoli statali (vedi l'ENEL), la statalizzazione delle ferrovie ha prodotto monopoli spaventosamente costosi come le FFSS o Amtrack o SNCF, etc., la standardizzazione non è certo una prerogativa statale nè ne vedo un esempio significativo: vedi piuttosto Internet, lingua, cultura, etc. 

La standardizzazione l'avevo tirata fuori io, perciò spiego cosa intendevo con un esempio.

Se sono una ditta che sviluppa software per PC, sarò probabilmente motivato a renderlo compatibile coi sistemi operativi più diffusi... oops, windows. Difficilmente spenderò soldi per renderlo compatibile con sistemi operativi poco diffusi. Questo RAFFORZA la posizione di microsoft e INDEBOLISCE i competitors perché tutti coloro che sono interessati al mio software avranno un motivo in più per adottare windows.

Poi, a latere, ci sono i trucchi sporchi. Ecco un esempio: Cisco System produce apparati per telecomunicazioni in un regime di oligopolio. Se si guasta un transceiver in un apparato Cisco e lo devi sostituire, sei costretto a comprarne uno nuovo da Cisco a peso d'oro perché ci sono delle chiavi hardware che ti costringono a farlo (cioé non puoi montarne uno identico che costa dieci volte di meno ma non è marchiato Cisco).

Ma guarda che Windows e Cisco non sono scelti mica per caso o perchè qualcuno ti manda il picciotto. Sono lì perchè sono piu' bravi di altri e infatti come hai detto tu esistono alternative a costi infinitamente inferiiori, persino gratuite (Linux)

Ma si!!! Io sto solo dicendo che quando una azienda ha raggiunto una posizione dominante, anche se per merito, ci sono meccanismi che le permettono di mantenerla (e mantenere alti margini) che NON sono più basati sul "merito" ma appunto sullo sfruttamento della posizione dominante. Uffa!

Scusa...ma non c'è una briciola di logica. Se fosse come dici MS non avrebbe mai scalzato un gigante come IBM partendo da un garage mentre stranamente un carrozzone come FFSS sopravvive ininterrottamente nonostante margini negativi da decenni. Il meccanismo per ottenere unaposizione dominante è risolvere i bisogni dei clienti meglio degli altri o vivere di tasse (occulte o palesi che siano)

Che io sappia, è HP ad essere partita dal garage. Comunque mi arrendo.

Se fosse come dici MS non avrebbe mai scalzato un gigante come IBM partendo da un garage.

Infatti l'ha scalzato partendo dal monopolio del sistema operativo sui nuovi sistemi pc-ibm (sistemi aperti a differenza di quelli di apple, perche' ibm era incalzata dall'antitrust...) su cui l'ibm stessa non aveva scommesso un dollaro, e il cui mercato, anche grazie all'apertura imposta, e ad altri fattori che col senno di poi e' facile identificare, e' invece esploso. Chiamiamolo fato, culo, serendipity, retroazione positiva, boh.

 

Si chiama imprenditorialità cioè capacità (spesso fortunosa) di prevedere i gusti futuri con risorse che spesso in quel momento non sono nemmeno immaginabili

Mi sa che sino a quando si considera il problema di allocare risorse dati i gusti e le risorse si contiuerà a confondere monopoli legali con successo imprenditoriale