Titolo

Due idee per Mariastella e chi verrà dopo di lei

1 commento (espandi tutti)

Supponendo di avere  la stessa quota di fondi stanziati per borse di studio nei due casi, i meritevoli le cui famiglie sono sotto un certo reddito sono ovviamente un sottoinsieme dei meritevoli; quindi ammettendo che i fondi di cui sopra siano suddivisi in parti uguali tra gli aventi diritto, nel caso "ai meritevoli purché poveri" questi avranno una borsa più alta rispetto al caso "tutti i meritevoli a prescindere dal reddito".

è quasi un' ovvietà, ma è meglio ripeterla: le risorse sono cmq finite, e in questo periodo anche sanguinose da reperire. sarà meglio destinarle solo ai capaci che non hanno i mezzi. le distorsioni, tutte italiane, nella determinazione dei patrimonialmente bisognosi, vanno prese per quello che sono: anomalie da superare che è ora, non certo destini ineluttabili cui bisogna soggiacere.