Titolo

Beati quelli che hanno fame e sete della Giustizia...

4 commenti (espandi tutti)

Come vuoi, comunque questo tipo di critica ci interessa. Se c'e' un calo nella qualita' possiamo provare a correggere, eventualmente pubblicando meno. 

Non sono d'accordo. A prescindere dalla soggettività di ogni valutazione, quand'anche un articolo non rispondesse al massimo agli standard  del blog, il tiro si aggiusta man mano che si commenta ed inizia lo scambio di opinioni. Un articolo per quanto accuratamente scritto per essere pubblicato su un blog, sarebbe impensabile fosse un vero e proprio paper. Diversamente il mestiere dei redattori sarebbe quello di blogger. Per quanto mi riguarda, avanti così.

Chiaramente deve esserci una soglia di qualità anche in articoli che servono solo a sollecitare il dibattito, credo che anche se ogni tanto questa qualità si abbassa leggermente (e non credo sia il caso di questo articolo, BTW), non mi pare siamo scesi così in basso. Però una segnalazione negativa è rilevante, perché per un lettore che segnala in commento ne esistono 200 o più che non lo fanno. Insomma, è importante tastare il polso dei lettori, per cui grazie per qualsiasi opinione espressa. 

Spero di non aver fatto la figura del  Brunetta di turno e se l'ho fatta non era mia intenzione.

http://www.abruzzo24ore.tv/news/E-il-ministro-scrisse-al-prefetto-pranzo...

Spero di non aver fatto la figura del  Brunetta di turno e se l'ho fatta non era mia intenzione.

No Mattia non polemizzavo, tanto che la mia replica è postata dopo il commento di Andrea. Segnalare un articolo ce non piace, non si condivide o si ritiene non all'altezza dello standar del sito non è un delitto. Va tenuto conto però del contesto nel senso che in questo blog la profondità della trattazione la ricavi dal post e dai commenti. Il post, a mia opinione conteneva gli spunti di riflessione utili ed infatti, la discussione si è accesa.