Titolo

Beati quelli che hanno fame e sete della Giustizia...

1 commento (espandi tutti)

Concordo sul fatto che si debba intervenire perchè la situazione delle carceri è inumana e degradante, però a me sorge un dubbio: era proprio il caso di intervenire su chi aveva già subito condanne passate in giudicato piuttosto che su coloro che sono in attesa di giudizio? In sostanza se si parla di costituzionalismo forse sarebbe il caso di ridurre prima la percentuale di coloro che sono detenuti ma in attesa di giudizio (che ad oggi sembra siano circa 1/3 dei carcerati, e che sono innocenti fino a prova contraria),  e poi, se non sufficiente questa prima misura, sugli altri. Agire direttamente su chi è già stato condannato sembra una scorciatoia molto pericolosa.....