Titolo

Beati quelli che hanno fame e sete della Giustizia...

1 commento (espandi tutti)

Mi pare che ormai siamo usciti dal tema dell'articolo iniziale.

Comunque in Italia ci sono reati perseguibili a querela di parte (senza la quale il procedimento non può partire e quindi neppure la punizione del colpevole) e reati procedibili d'ufficio, per cui la domanda del giornalista non è poi così "idiota"; ma il discorso si farebbe molto, molto lungo a spiegare tutto.

Mi pare invece segno di grande maturità saper mettere da parte la propria personale sofferenza per vedere il danno al movimento (a prescindere totalmente da giudizi di merito).

P.S. (nel caso di specie, peraltro, essendo stato usato un caso quale arma impropria, la procedibilità è d'ufficio anche se la malattia dovesse essere inferiore ai venti giorni).