Titolo

Rigore Morale e Solidarietà

1 commento (espandi tutti)

Se ho capito bene, il punto è che al comune il pasto della bimba costa 30, ma quello della maestra 50. Quindi se non eroga il pasto della maestra invece di non erogare il pasto della bambina, il comune risparmia. Quindi se la maestra passa il pranzo alla bimba, il comune deve erogare un pranzo da 50 invece che da 30.

Però, ora mi rendo conto, c'è un errore nel ragionamento: il comune può interrompere il pasto alla bambina ma non alla maestra, almeno finché lavora... quindi, effettivamente, dov'è il danno?