Titolo

Rigore Morale e Solidarietà

2 commenti (espandi tutti)

La politica deve risolvere i problemi, non crearli. E' vergognoso e imbarazzante quello che è successo. Nessuno vuole strumentalizzare il caso, ma qui a perdere sono la solidarietà e il buon senso.

 

Il Pdl di Fossalta scarica Sensini sulla questione del buono mensa alla bimba extracomunitaria. Il direttivo comunale ritiene che l'intervento del sindaco «sia stato eccessivo e non condivisibile». Anche nel caso vi fosse in ballo la tutela contro il danno erariale, perchè l'ammontare della somma dovuta dalla famiglia inadempiente non superava i cinquanta euro. «Una quantità se non irrisoria- precisa Daniele Bincoletto- certamente non sufficientemente ingente da giustificare eccessivo allarmismo. Inoltre, considerando che, sempre in via di fatto, il peso della misura indicata dal sindaco deve essere sopportato prevalentemente dalla bambina di quattro anni, non certo responsabile per il mancato versamento della somma per il pagamento dei buoni, e destinataria del provvedimento che non consente di mangiare alla mensa, genera uno squilibrio ingiustificato tra chi deve rispondere dell'inadempimento e chi subisce le ripercussioni negative. E' per noi inaccettabile che una bimba debba subire tale vessazione che è anche una privazione di una fondamentale tappa formativa»