Titolo

A chi stanno a cuore i precari?

1 commento (espandi tutti)

Non sono esperto di diritto del lavoro, però credo di potere proporre due osservazioni:

1 - la transazione, per definizione, serve a comporre una controversia in atto o a prevenirne una in potenza; perciò può ben essere conclusa prima che sorga un litigio;

2 - nei rapporti di lavoro, transazioni e rinunce ai diritti del lavoratore sono sospette per la disparità delle parti; perciò la legge prescrive che siano valide solo se concluse con l'assistenza di un sindacato o davanti al giudice. 

Il modulo pubblicato dal prof. Zanella sembra soddisfare entrambe le esigenze. 

Non aggiungo ulteriori valutazioni.