Titolo

I sandali del Cairo, Tripoli, Tunisi ... (3)

1 commento (espandi tutti)

Mi verrebbe da dire.. finalmente una persona che ragiona.   “D'altra parte trucidare un ex dittatore puó avere senso se questo gode ancora di un seguito significativo. Immaginate che i suoi seguaci avessero rapito una mezza dozzina di turisti occidentali minacciando di assassinarli se Gheddafi non viene liberato. Che si fa in questo caso?” ->    Quando i gerarchi nazisti sono stati portati davanti al patibolo nel 1946 qualcuno probabilmente si sara` posto lo stesso problema, e i suppoters nazisti nel 1946 erano magari di piu` dei supporter di Gheddafi nel 2011. Pero` ai gerarchi nazisti e` stato concesso un processo. Gheddafi e` stato ucciso DOPO essere stato catturato. Probabilmente stiamo regredendo invece di progredire.   “Questi gentiluomini non si confidano con me e non ho modo di sapere con certezza cosa pensino. Peró mi immagino che Ahmadinajahd stia rimuginando qualcosa tipo: "col piffero che interrompo il programma nucleare come fece quel pirla di Gheddafi nel 2003-2004; se non lo avesse fatto il grande Satana Obama e i piccoli Satanassi Sarkozy e Cameron non avrebbero osato attaccarlo"” ->    E qui tocchiamo il punto della situazione. E il punto e` che non conta un cazzo (o molto poco) se e quali crimini hai commesso. Conta che armi hai e quanto sei potente. Gheddafi ha trucidato migliaia dei suoi e quindi e` stato ammazzato "giustamente" si dice. E Putin, cosa ha fatto in Cecenia ai suoi concittadini? Ma Putin e` a capo della Russia e ha armi atomiche, Gheddafi no. Kissinger ha massacrato e aiutato a massacrare migliaia di civili che non costituivano alcun pericolo per l` America. Mladic ha fatto piu` o meno lo stesso, forse ammazzando qualcuno in meno. Il primo e` un onorato ex-segretario di stato, il secondo un criminale di guerra. La differenza? Il primo ha l` establishment della prima potenza mondiale dietro di lui, il secondo non ha nessuno.  Gheddafi fino a ieri era un capo di stato piu` o meno rispettato, il nostro Silvio gli ha pure baciato la mano. Poi ha perso la guerra e adesso e` il criminale (morto) Gheddafi. Avesse vinto la guerra e adesso tutti quelli che lo attaccano sarebbero qui a dire "ehi! Visto che duro quel Gheddafi? Lo dicevo io.." Ma il problema non e` neanche Putin, Gheddafi o Kissinger, il problema e` la gente stupida e insensibile che si fa fregare dalla retorica di destra o sinistra. E noi italiani siamo molto bravi a calarci le braghe e a saltare sul carro del vincitore. Ricordiamo il 90% degli italiani con il braccio alzato a sostenere il Duce nel 1936 e lo stesso 90% che inveiva contro la dittatura fascista nel 1946? E non e` un problema di America o non America. Hitler e` il male incarnato, ma Showa Tenno e` considerato un eroe da molti giapponesi. Il primo ha avuto la nazione invasa, il secondo e` riuscito a firmare una resa senza essere invaso.  Ma quale dei due ha fatto piu` morti? Mussolini e` stato ucciso, Franco no. Il primo ha perso la guerra, il secondo ha massacrato migliaia di persone ma non ha perso nessuna guerra. I criminali di guerra sono quelli che la guerra la perdono.   E quando fai notare queste piccole incongruenze alle persone ti deridono o ti chiamano "troll" Cosi` va il mondo..