Titolo

I sandali del Cairo, Tripoli, Tunisi ... (3)

6 commenti (espandi tutti)

Ok, la domanda era: perchè questi movimenti diffusi a livello mondiale, nel nostro paese hano una eco così forte sui media e nel dibattito pubblico?

In questo momento sto guardando l'Infedele: la tesi sostenuta dai più è che non dobbiamo segure le ricette "imposte" da Germania e Francia, perchè se siamo in crisi è anche e sopratutto per colpa loro ( e dei ricchi banchieri USA, ovviamente).
Se scendi in piazza tra gli studenti, ti accorgi che la colpa della crisi italiana è "dei ricchi banchieri, degli speculatori e della Banca d'Italia" ( e dei ricchi banchieri USA, ovviamente).
Se apri un qualsiasi giornale di sinistra o di destra, ti rendi conto che in Libia, in fondo, la guerra è stata soltanto una macchinazione di di Francia e GB ( e dei ricchi petrolieri USA, ovviamente).
Poi apri il giornale dove scrivi tu, Michele, e leggi gli splendidi articoli ben documentati di un Pellizzetti, di Un lucido Chiesa o di un sempre più amabile Massimo Fini (chiedi in redazione come mai trovano spazio questi giganti del giornalismo).
Ecco, penso che in un paese dove la responsabilità non è di casa, e dove da sempre il nemico è "straniero", il complottismo avrà sempre terreno fertile. 

Francamente, di cosa vi stupite: è molto più comodo scaricare le colpe sull'agente esterno che ammettere le proprie colpe. Questo vale in primis per i politici, ma anche per la "ggggente".

Ok, la domanda era: perchè questi movimenti diffusi a livello mondiale, nel nostro paese hano una eco così forte sui media e nel dibattito pubblico?

Ignoranza.

E/o cattiva educazione.

Secondo me da li non si scappa.

E' già stato analizzato ampiamente il fenomeno su questo blog, dal bambino delle elementari a cui viene insegnato che si viene puniti/premiati per classe (quindi mai per meriti/colpe proprie) e che la spia non è figlia di Maria, al ragazzo delle medie a cui insegnano la Storia parzialmente e dogmaticamente, allo studente superiore che sviluppa l'allergia al metodo scientifico e la matematica; (il tutto mediamente naturalmente).

Con una massa così cotta le "religioni" attecchiscono in fretta e influiscono molto.

 

E/o cattiva educazione.

Perche` questa invece e` buona educazione:

Qualcuno fra i lettori con IQ normale e non bisognosi di visita psichiatrica saprebbe dirmi se negli altri paesi europei girano follie del genere?

Gia`.  (lo so, volevo starmene un po` zitto, ma quando ce vo` ..)

Educazione as Education not as Politeness...

(se lo sapeva e lo voleva, perché mai?)

Educazione as Education not as Politeness...

Mi pare che in questo forum un po` fascistello manchino entrambe..