Titolo

I sandali del Cairo, Tripoli, Tunisi ... (3)

4 commenti (espandi tutti)

Costantino, perche` arrabbiarsi? Lei mi scrive che ritiene sacrosanto che i colpevoli vengano puniti. Concordo e aggiungo che si deve chiedere conto a tutti (nessuno escluso) i politici e presidenti di nazioni delle loro azioni, non ad alcuni si` e a altri no, altrimenti si e` ipocriti. Saro` molto felice quando leggero` un post su NfA di Boldrin o un suo commento sui crimini di Putin, una richiesta al medesimo di non ricandidarsi alle elezioni 2012 per i suoi crimini in Cecenia e per un processo allo stesso. Anche su Obama ci sarebbe parecchio da dire..   Cordiali saluti, MM 
Ciao Costantino, giusto pescato or ora nel sito di quei complottisti di AlJazeera!  Un articolo che interpreta quello che volevo dire io (il troll) anche se scritto molto meglio. Lo posto qui anche se sono (quasi) sicuro che verra` ignorato. Pazienza, io ci provo comunque.  Se sei interessato, sei invitato a leggere.   http://english.aljazeera.net/indepth/opinion/2011/10/2011102775111437925.html   Riassunto veloce e essenziale per chi non mastica l` inglese molto bene.   I “double standard” degli americani:  Gheddafi cattivo e Karimov buono   Obama: “Dopo quattro decadi di brutale dittatura, i Libici possono adesso festeggiare la loro liberazione”. La cattura e la morte di Gheddafi hanno spinto ufficiali americani a congratularsi con i libici per la loro liberazione da un despota accusato di massacri come quello del 1996 dove 1200 prigionieri sono morti.    Eppure, proprio gli Stati Uniti sono accusati di essere solidali con un altro dittatore che, per il suo stile brutale sui prigionieri e su detenuti politici   Come una azienda che mantiene due contabilita`, una per l` ispettore per le tasse e una contenente la contabilita` vera, gli Stati Uniti hanno due politiche estere: la Costituzione dove la tortura e` proibita e Guantanamo dove in segreto e` praticata. I nemici vengono ritenuti colpevoli dei loro crimini secondo i piu` stretti standard di diritti umani, gli alleati la fanno franca. Questo “double standard” e` la prima causa di anti-americanismo nel mondo. (Nota: un po` il punto che facevo io per il quale sono stato accusato di essere un “troll”)   Hillary Clinton ha viaggiato in Uzbekistan dove ha incontrato il presidente-a-vita Karimov, che ha uno dei peggiori track di diritti umani al mondo. Il massacro dnel 2005 di un  numero imprecisato di dimostratori pacifici a Andijan, tra i 700 e i 1250. Karimov aveva la simpatica abitudine di bollire i dissidenti politici a morte. (Nota: Non mi pare che Gheddafi sia arrivato a tanto) (Nota: Non continuo per non vomitare.)   L` Uzbekistan e` di valore incalcolabile per gli USA, che hanno usato l` aeroporto di Tashkent per le loro missioni in Afghanistan, etc. etc.   Attendo fiducioso che adesso Boldrin e soci si scandalizzino con gli Stati Uniti per quanto sopra. Sono assolutamente sicuro che lo faranno, mica sono degli ipocriti a scandalizzarsi per i crimini di Gheddafi e fare finta di niente per  i crimini di Karimov (che diventano poi anche di Obama e di H. Clinton visto che gli USA lo supportano).  E magari anche un po` di chi fa finta di non vedere quello che succede... Matteo il troll

Matteo, ti do del tu, oramai siamo diventati parenti ,quasi amici :-)

Penso che dovresti riposare la notte invece di ossessionarti con queste ricerche.Inoltre ,ti consiglio un libro,LETTERE DALLA VACUITA', a me è servito molto.Ti insegna a distinguere  quando ascoltare la mente rispetto a quando invece la devi lasciare andare senza seguirla.

Mi dispiace di non poter seguire il tuo consiglio.

Vedi, se non condannassi queste cose, questi atti terribili che avvengono nel mondo e che molti, tu compreso, fanno finta di non vedere dando tutta la colpa solo al Gheddafi di turno, quasi la colpa fosse tutta e solo sua, poi mi sentirei anche io colpevole, capisci?

E io non voglio sentirmi colpevole, neanche un po`, di gente che muore bollita in un pentolone.

Penso che se ci fosse piu` gente come me, che magari alle volte si incazza e si fa dare del troll magari anche prendere per i fondelli per le sue opinioni, magari queste cose non succederebbero o succederebbero di meno.

Chi lo sa, magari sogno che tra cinque o dieci anni qualcuno che legge queste frasi oggi, magari un giorno si incazzi come me e provi a fare qualcosa, magari a denunciare..

Ti lascio anche io con una quotazione su cui pensare:

"Ignorare il male equivale ad esserne complici."

http://it.wikiquote.org/wiki/Martin_Luther_King