Titolo

Crack

5 commenti (espandi tutti)

Giulio, da economista non riesco a vedere un motivo valido per rimandare risorse gratis al mittente.

Dipende da qual e' il modello che hai in mente. Se l'interazione e' one-shot, certamente li devi prendere. Cosi' come se l'interazione e' ripetuta ma c'e' una regola che dice che se hai diritto a un flusso di pagamenti yt e ritiri xt l'intero flusso e' scalato vreso il basso in misura (yt-1 - xt-1) in ogni periodo, ovvero ogni lasciata e' persa per sempre (non mi risulta ci sia un meccanismo cosi' nei fondi UE).

Se l'interazione e' ripetuta senza questo meccanismo, rimandare risorse al mittente puo' avere senso per le ragioni di signaling che suggerisco nel post, anche ignorando per il momento la questione posta da Aldo (sulla quale non saprei cosa dire). Se vuoi dare un incentivo al Sud a sviluppare progetti per prendere i fondi strutturali la cosa peggiore che puoi fare e' dire: vabbe', non avete fatto progetti per spendere i fondi, ve ne faccio uno io che si chiama sgravi fiscali temporanei. Capirai che misura strutturale.

Se l'interazione e' ripetuta senza questo meccanismo, rimandare risorse al mittente puo' avere senso per le ragioni di signaling che suggerisco nel post

Mi sembra che a maggior ragione, se l'interazione e' ripetuta, l'unico signaling che conta davvero é quello nei confronti dell'UE che sta elargendo i fondi. E non trovare nessuna allocazione ai fondi elargiti mi sembra un signaling negativo, non positivo. Ovviamente bisogna capire quale é la variabile chiave nell'erogazione dei fondi nell'interazione ripetuta.

Se vuoi dare un incentivo al Sud a sviluppare progetti per prendere i fondi strutturali la cosa peggiore che puoi fare e' dire: vabbe', non avete fatto progetti per spendere i fondi, ve ne faccio uno io che si chiama sgravi fiscali temporanei. Capirai che misura strutturale.

Non ho idea dell'impatto che tale misura possa avere. Probabilmente epsilon che tende a zero. Ma continuo a pensare che sia meglio uno sgravo fiscale (anche temporaneo), piuttosto che finanziare progetti presentati dalle imprese e valutati dal solito policante che cosi decide di elargire i fondi ai suoi amici.

non trovare nessuna allocazione ai fondi elargiti mi sembra un signaling negativo, non positivo.

Su questo continuiamo a non essere d'accordo. Ripeto, dipende dal modello che hai in mente. Non trovare nessuna allocazione ai fondi elargiti e' un brutto segnale, certo. Trovarne una qualunque in fretta e furia cinque mesi prima della scadenza dei fondi con l'esplicita motivazione che "se no se li riprendono" mi pare di gran lunga peggio.

continuo a pensare che sia meglio uno sgravo fiscale (anche temporaneo), piuttosto che finanziare progetti presentati dalle imprese e valutati dal solito poli(ti)cante che cosi decide di elargire i fondi ai suoi amici.

In entrambi i casi i fondi sono sperperati. Come ho suggerito alla fine del post e come argomentera' meno cripticamente Sandro in un pezzo per l'Inkiesta.it, questi sussidi andranno, nella parte che andranno, a gente che avrebbe assunto comunque.

Se l'interazione e' ripetuta senza questo meccanismo, rimandare risorse al mittente puo' avere senso per le ragioni di signaling

Infatti. Se i fondi FAS hanno similitudini con i fondi per europei per la ricerca, COME i fondi si spendono è importante per quel che succederà nella successiva interazione: abbiamo appena chiuso un progetto europeo FP6 e ci siamo ben guardati dallo spendere i pochi soldi rimasti in una festa al Billionaire. E' infatti common knowledge che se finisci così un progetto, col piffero che quello che presenti dopo avrà chance di finanziamento!

Da quello che ricordo, se non li usi del tutto c'e' una probabilità 1 che non ti vengano riallocati (ma dovrei sentire qualche amico alla Commissione), quindi qualunque strategia per la quale hai una probabilità inferiore mi pare dominante. Punto secondo, non so se tu possa modellizzarlo come un gioco ripetuto all'infinito visto che, in seguito all'ultimo allargamento i fondi FAS a disposizione per il Sud stanno comunque diminuendo.