Titolo

Oh Mia Bela Madunina: Il Programma di Pisapia

3 commenti (espandi tutti)

interventi gravemente errati, come una qualche non ben definita forma di equo canone: il termine non è mai usato esplicitamente, ma gli interventi per abitare i “deserti urbani” (le case sfitte), per limitare gli affitti in centro, per sostenere “canoni calmierati”, o addirittura gli incentivi per “la condivisione tra anziani e giovani di spazi di abitazione e lavoro” suonano tanto mercato immobiliare Milano anni '70 o addirittura Budapest anni '80;

siamo sicuri che si tratti di equo canone? prendi gli "incentivi per la condivisione ecc." Un anziano solo che ha un appartamento troppo grande e non vuol venderlo ha pochi modi legali di affittare una camera, o semplicemente condividere l'appartamento in cambio di compagnia e piccoli aiuti. Non è un affitto, non sarebbe tecnicamente un affittacamere, non è una badante... 

e attività di micro-credito (come in Bangladesh)

 

c'è il discorso della lotta all'usura.

No non siamo sicuri perche' l'espressione equo canone non e' usata. Ma che l'idea sia quella di intervenire nel mercato immobiliare non ho dubbi.

L'usura si combatte con le banche pubbliche? E la corruzione e il nepotismo e l'inefficienza ... 

Leggo e rispondo in ritardo ma:

“la condivisione tra anziani e giovani di spazi di abitazione e lavoro”

a me invece ricorda molto un'iniziativa proposta ormai anni fa a Milano che si chiamava "adotta uno studente".

Immagino fosse proposta dalla attuale giunta Moratti, e consisteva in una qualche forma di sgravio per pensionati che si rendessero disponibili ad ospitare a casa degli studenti.

Mi sembrò un tentativo abbastanza problematico di alleviare il problema degli affitti per studenti a Milano.

Il comune, io credo, dovrebbe invece mettersi a far concorrenza ai collegi privati ristrutturando vecchie strutture ed offrendo l'affitto a prezzi un poco più bassi di quelli di mercato (che non sono comunque bassi).

Alcuni esempi del genere ci sono, ma ovviamente la domanda è ben più ampia.

Magari ci sarebbero anche i margini per trarne dei profitti e per ridurre l'evasione fiscale dei contratti d'affitto in nero proposti agli studenti. Sbaglio?