Titolo

Cosa succede alla "quota del lavoro"?

2 commenti (espandi tutti)

la fetta di reddito che andrebbe al lavoro potrebbe aumentare anche aumentando il numero dei lavoratori del 10% e diminuendo la retribuzione a tutti del 5%.

Abbastanza simile a quello che l'altro giorno Martin Wolf accennava su FT essere successo negli ultimi 2 anni per quanto riguarda i principali paesi Europei, tranne significativamente la Spagna.


A quel punto direi che i consumi aumenterebbero ancora (visto che ci sarebbe meno reddito per lavoratore) e il perfido risparmio ridotto ancora con gran contentezza del keynesiota medio