Titolo

Dio perdona, B&B no! La resa dei conti

2 commenti (espandi tutti)

Le detrazioni, come le agevolazioni e i regimi speciali sono regali e privilegi strappati in momenti diversi a governi, ministri o coalizioni da lobbies e organizzazioni di categoria e quindi stratificatesi nel corso dei decenni.

Disboscare un tale ginepraio equivale per Tremonti ad esibirsi in un Bunga Bunga su un campo minato e quindi mi spingo a prevedere che, dopo qualche accenno ad un passo di danza (abbigliato in tutu verde padano), accampera' un'emicrania si ritirera' in camerino.

Le detrazioni, come le agevolazioni e i regimi speciali sono regali 

Sui regimi fiscali di vantaggio concordo; deduzioni e detrazioni, almeno le più importanti, o sono parte del disegno fiscale complessivo per eliminare doppia imposizione, per riconoscere a certe categorie le spese di produzione del reddito in misura forfettaria, per introdurre una progressività orizzontale rispetto ai carichi di famiglia (cvrca l'85% in valore) o sono misure antievasione a bilancio positivo per il fisco (circa l'8% in valore); sul rimanente 7% si puo discutere sempre che si voglia andare contro ad Assicurazioni e Chiesa (70% del 7%). Vedi Tabella 1.

Tornando alla fiscalità di vantaggio che credibilità puo avere uno che ne ha promessa una ampia nel D.E.F. o una assurda a Milano appena un mese fa.

Per avere un'idea che chi incasina il sistema è lo stesso che promette di disincasinarlo si veda questa (articolo 42) introdotta appena un anno fa con sconto fino a oltre il 75% sulle imposte.