Titolo

Dio perdona, B&B no! La resa dei conti

1 commento (espandi tutti)

Visto che il grosso del gettito proviene dai redditi superiori ai 30mila euro e che tali redditi otterrebbero una sostanziale riduzione, mi pare che questa ipotesi sia semplicemente impossibile, costerebbe troppo per il fisco.

Se deduzioni e detrazioni rimangono come ora si puo fare la differenza dell'imposta lorda e rapportarla al reddito imponibile

poichè i redditi bassi ne godrebbero meno di quanto appare per il peso delle deduzioni (chi paga zero pagherà ancora 0 con delta 0) assumiamo che il delta% sul reddito imponibile sia il 2%.

L'ultimo dato di reddito imponibile è del 2009 ed è stato 753943 milioni  (foglio 2): il costo sarebbe circa 15  miliardi: se sento ancora qualcuno dire che siamo sull'orlo del default lo fulmino!

Sarebbe inoltre teribilmente ingiusta: chi ha più bisogno o paga zero o vicino a zero continuerà a pagare zero e non otterrebbe quindi nulla o quasi.

Devo dire che, purtroppo, non è la prima volta che mi capita di vedere un lavoro malfatto da parte della CGIA di Mestre. Mi sa che a volte si fanno prendere un po' troppo dalla furia.

stendiamo un velo pietoso: molte delle loro ricerche sembrano a tesi precostituite. Non per nulla sono fra i più ripresi dai giornali italiani