Titolo

Per qualche felafel in più

1 commento (espandi tutti)

Credo che nei paesi arabi il tema olocausto interessi ben poco relativamente all'importanza e alla suscettibilità che si ha in Europa e in USA. Credo anche io che queste siano affermazioni da verificare, quante volte sono state diffuse interviste mal tradotte a aprtire da quelle ad Ahmadinejad... e poi proprio mentre l'egitto apre il valico con Gaza, aprendo le porte a quei disgraziati tenuti prigionieri da Israele. Non tirerei in ballo qui questa questione.

E poi faccio anche fatica ad accumunare paesi come Egitto (milioni di abitanti e poveri concentrati al Cairo-divieto di rappresentanza politica per partiti confessionali-privo ormai di petrolio), Libia (pochi abitanti, benessere un po' diffuso, petrolio e acqua a go-go, fazioni in lotta per il potere), Syria (monarchia, conflitti con israele, inciuci in libano = grande probabilità di avere a che fare con agitatori) e Tunisia (piccolo paese, pochi interessi economici ? e... non saprei, nel complesso il più normale dei paesi in ballo o forse quello con la storia meno appariscente).