Titolo

No all’economia hamiltoniana degli Eurobonds

2 commenti (espandi tutti)

Dal sole24ore

"Distinguiamo quattro tipologie genericamente definite di Eb di cui una sola attuata, gli StabilityBond (Sb), mentre altre due sono state proposte da tempo - UnionBond (Ub) e EuroBond (Eb) - ma non attuate. Da ultimo presenteremo la nostra proposta che definiamo degli EuroUnionBond (Eub)"

 

Data anche la natura del Ffe e degli Eub, che hanno garanzie reali, diverrebbe realistico attrarre investitori molto liquidi ... gli Eub possono davvero diventare competitivi nei confronti dei titoli del tesoro Usa dei quali la Cina vuole alleggerirsi.

In sintesi, Prodi e Curzio propongono di creare questi EuroUnionBond con garanzie reali, e cioè riserve auree, e azioni di Eni, Enel, Finmeccanica, Poste, ecc... (ho ricopiato dall'articolo). Queste garanzie reali verrebbero consegnate dagli stati membri dell'euro al nuovo "Fondo Federale Europeo (FFE)" cosi' nessuno fa il furbo. Solo con queste garanzie reali si possono attrarre nuovi capitali (Prodi e Curzio parlano di 3000 miliardi di euro), specie dalla Cina.

Se il succo del discorso è che solo con un ente europeo ('sto FFE) che ha in mano dei collaterali reali (riserve auree e azioni di enti semi pubblici) si possono attrarre i soldi cinesi che finora sono stati impegnati solo in titoli di stato USA, allora il discorso potrebbe avere un senso.

Il problema è che nel caso del 120% di debito/pil italiano questi EuroUnionBonds travaserebbero un 25% assieme al collaterale reale di riserve aure e azioni detenute dallo stato italiano. Secondo Prodi e Curzio il rimanente 95% rimarrebbe come debito pubblico italiano, ma sarebbe sostenibile. Il problema è che la garanzia per questo 95% di debito/pil sarà surreale, dato che hai tolto quello che lo stato aveva di concreto (riserve auree e aziende privatizzabili). Insomma, al rimanente 95% di debito/pil come garanzia rimane il grande bacino di risparmio privato tassabile. Probabilmente il rimanente del debito riescono comunque a piazzarlo a tassi bassi perché l'era della Whiskey Rebellion is long gone.