Titolo

9 - 11

10 commenti (espandi tutti)

9 - 11

GianniCiardo 12/9/2011 - 10:43

Domanda delle cento pistole, l'attentato e':

1) frutto dell'abilita' dei terroristi e dell'incapacita' dei servizi USA

2) frutto dell'abilita' dei terroristi e di una scelta di non intervernire/prevenire da parte del governo USA

La due è più una domanda dei cento pistola :-)

Della seconda c'è zero evidenza, solo un chilo di dietrologia e ignoranza.

Che poi questo complottismo da quattro soldi in realtà fa un favore alla pessima condotta dell'intelligence americana. Invece di chiedere alla CIA e all'NSA che minchia ci fanno con i fantastiliardi di bilancio che hanno a disposizione, invece di licenziare in tronco una massa di imbecilli che non sono riusciti a prevenire il più grande attentato terroristico della storia, invece di chiedere conto a questi signori dei poteri enormi che hanno a disposizione e che hanno utilizzato a cazzo di cane, invece di dirgli che non solo si permettono di spiare i cittadini, ma che non hanno nemmeno l'intelligenza minima per farlo come Dio comanda...

NO, facciamoci le seghe mentali con gli aerei olografici, la nanotermite, i savi di Sion, le pergamene del Mar Morto e le solite cospirazioni degli ebrei. Scusate lo sfogo, ma quanto sento certe cose...

Complottismo a parte credo che nessuna persona comune abbia le giuste conoscenze per dire con sicurezza cosa sia vero e cosa sia falso. Quello che si puo' provare a fare (al piu') e' capire sia probabile e cosa improbabile. Ora a parte la straordinaria perizia (o quello che volete voi) degli attentatori c'e' qualcuno che ritiene probabile che i servizi degli USA siano cosi' scadenti/noncuranti/poco attenti/ecc. ?

Alla baia dei porci ne sono tutti abbastanza convinti :-)

Scherzi a parte, sì ed è purtroppo quello che è accaduto.

C'è una bella puntata di South Park** in cui il presidente Bush vuol far credere che sia tutto un complotto USA, interrogato sul perchè dice che la gente si sente più tranquilla a sapere di essere vittima di una macchinazione dei loro servizi segreti piuttosto che in balia dei terroristi.

**verrà rivalutato.

Io non parlavo di complotto/i  comunque in materia di opinioni ciascuno e' libero di farsene una.

Riguardo la CIA per una andata male c'e' qualcun altra andata bene http://en.wikipedia.org/wiki/Mossadeq

http://en.wikipedia.org/wiki/Augusto_Pinochet

http://en.wikipedia.org/wiki/Omar_Torrijos

 

 

Scusa Gianni ma, se "non ritieni i servizi segreti americani tanto scadenti", che altra ipotesi puoi fare che non sia complottista (l'hanno fatto loro/hanno lasciato che accadesse)?

Se lo sapessi non starei a discutere qui :)

Personalmente la tesi che i servizi erano in altre faccende affaccendati mi sembra piuttosto naive ma come ho detto sopra in tema di opinioni ciascuno ha la sua.

Re(6): 9 - 11

Pietro 13/9/2011 - 13:33

comunque in un certo senso stimo sia i complottisti che i debunker... son proprio bravi ad esporre le loro teorie e ad apparire credibili

http://www.youtube.com/watch?v=mOkplgMxETc

Re(3): 9 - 11

massimo 13/9/2011 - 01:17

L'episodio è qui (secondo atto).