Titolo

E se abbassassimo le tasse?

9 commenti (espandi tutti)

In Italia ci sono 40 milioni di redditi irpef, di cui 10 milioni dichiarano reddito nullo. I restanti 30 milioni dovrebbero spartirsi la  riduzione di imposte di 15 miliardi proposta da Massimo. Si arriverebbe a 500 euro a testa, circa 42 al mese. Per ottenere i 1200 euro annui dovremmo discriminare fra chi lavora da dipendente, chi lavora in proprio ( autonomo ) e chi ha lavorato ma ha smesso da anni ( pensionato ).

Una discriminazione esiste già a livello contributivo tra autonomo e dipendente, non mi sembra il caso di estenderla pure a livello di imposta sul reddito. 

Per mettere in pratica questa distinzione si dovrebbe creare una imposta sostitutiva sul reddito da lavoro dipendente, oppure introdurre una detrazione per i soli lavoratori dipendenti.

La riduzione delle tasse sarebbe più corretto ( e meno discriminatorio ) introdurla con la crezione di uno scaglione ad aliquota molto bassa sui primi 4-5mila euro di reddito. Ad esempio abbassando dal 23 al 13% l'irpef sui primi 5000 euro di reddito si otterebbe il risultato voluto: 500 euro all'anno a 30 milioni di redditi irpef.

La riduzione delle imposte potrebbe essere finanziata oltre che con le misure già proposte anche con l'eliminazione della detrazione per coniuge a carico, che disincentiva il lavoro femminile e della detrazione per figli a carico se maggiorenni che non lavorano ne studiano,perchè disincentiva l'occupazione giovanile.

La riduzione delle tasse sarebbe più corretto ( e meno discriminatorio ) introdurla con la crezione di uno scaglione ad aliquota molto bassa sui primi 4-5mila euro di reddito.

Nel Regno Unito (come facevo già notare altrove) sui primi £7072 annui, non si pagano né contribuzione né tributi. In Euro al cambio di oggi, in un paese che ha praticamente lo stesso PIL pro capite reale della RI e lo stesso indice di Gini, questi sono 684 Euro netti al mese.

Quando si parla dell'elevato tasso di inattività nella Repubblica Italiana rispetto ad altri paesi Europei, bisognerebbe anche far notare come in questi altri paesi Europei spesso ci sono forti politiche redistributive che favoriscono l'emersione del lavoro nero.

 

Anche in Italia esiste una detrazione fissa per redditi bassi, di 1840 euro (per lavoro dipendente), piu' 800 per ogni familiare a carico. In pratica, non si pagano tasse fino a 8000 euro (di lavoro dipendente) e anche piu' con figli a carico. 

Questi vale per l'imposta sul reddito. Se capisco bene quello che dice Alessandro Riolo, in UK l'esenzione vale anche per i contributi sociali.

Questi vale per l'imposta sul reddito. Se capisco bene quello che dice Alessandro Riolo, in UK l'esenzione vale anche per i contributi sociali.

... che in UK sono molto inferiori all'Italia perche' finanziano solo una pensione sociale di 60 sterline alla settimana, sicure poi per alcune categorie solo sopra gli 80 anni.

Questi vale per l'imposta sul reddito. Se capisco bene quello che dice Alessandro Riolo, in UK l'esenzione vale anche per i contributi sociali.

Sì, sui primi £7072 annui non si paga nulla di nulla, non c'è nemmeno cuneo fiscale.

Si può fare la prova su http://listentotaxman.com/, basta inserire 7072 come Gross income every year, ed il risultato è questo:

   Yearly Wage Summary
£7,072.00 Gross Pay <-- lordo
£7,475.00 Tax free Allowances
£0.00 Total taxable
£0.00 Tax due
 £0.00 50% tax rate
£0.00 40% tax rate
£0.00 20% tax rate
£0.00 National Insurance <-- contributi lavoratore
£0.00 Total Deductions
£7,072.00 Net Wage <-- netto
£0.00 Employers NI <-- contributi datore di lavoro
+£268.12 Net change from 2010

Perche' dici 7072? La single person allowance in the UK e' £7475 per quest'anno e £8105 per il prossimo e seguenti. Ci sono poi da aggiungere circa £90 alla settimana come child benefit per ogni figlio fino ai 18 anni (indipendentemente dal reddito) e child tax credit da calcolare in base al reddito.

Perche' dici 7072? La single person allowance in the UK e' £7475

Perché a £7073 scattano i contributi del datore di lavoro, ed a £7229 scattano i contributi del lavoratore.  Quelle che scattano a £7476 sono le imposte sul reddito del lavoratore.

Per ottenere i 1200 euro annui dovremmo discriminare fra chi lavora da dipendente

Sì in effetti io immaginavo di limitare la riduzione ai redditi da lavoro dipendente. Esiste già una detrazione d'imposta per questo tipo di redditi (che è un po' articolata e varia a seconda del totale dei redditi) per farla semplice immaginavo di ampliarla di 1200€.

L'intendo era lanciale un segnale a questi contribuenti, che

  • auspicabilmente un bel po' del reddito netto aggiuntivo dovrebbero consumarlo aiutando la crescita
  • generalmente sono i primi a venire colpiti dagli innalzamenti della pressione fiscale perchè non possono evadere