Titolo

Riflessioni su economia e materie umanistiche

1 commento (espandi tutti)

tutte le principali invenzioni della rivoluzione industriale sono state prodotte da artigiani senza alcuna preparazione o conoscenza scientifica

io sapevo una storia leggermente diversa, cioè che comunque in quell'epoca si stavano diffondendo conoscenze di tipo tecnico-scientifico proprio tra gli artigiani (incidentalmente, tra gli "artigiani" c'erano anche costruttori di strumenti scientifici e per la navigazione, canocchiali, cronometri, sestanti, bilance di precisione, cose che richiedono conoscenze scientifiche e matematiche)

Poi va anche tenuto presente il feedback inverso, dalla tecnologia anche empirica alla scienza: niente "macchina a fuoco" come la chiamava Carnot, niente termodinamica... c'è un libretto interessante in proposito: Cardwell, Donald Stephen Lowell. Tecnologia, scienza e storia Bologna Il mulino, 1976