Titolo

Riflessioni su economia e materie umanistiche

1 commento (espandi tutti)

Ok. Riguardo la terra arabile a parte la questione antica delle terre marginali e dei rendimenti decrescenti cara a Ricardo (ricordo bene?) mi pare che stia diventando una emergenza dei nostri giorni. Da una ricerca veloce

La degradazione del suolo è uno dei problemi più seri che l'agricoltura moderna si trova ad affrontare. Mentre servono da 20 a 1000 anni per la formazione di un centimetro di suolo, le Nazioni Unite hanno stimato che il vento e l'acqua erodono l'1% del suolo del pianeta ogni anno.

http://www.nutritionecology.org/it/panel1/intro.html (confesso pero' che non ho idea dell'autorevolezza dell'organizzazione)