Titolo

Libera nos a malo

3 commenti (espandi tutti)

Per quanto riguarda il 2001 ritieni che uno scostamento di ben 2.3 punti di Pil sia dovuto al governo Berlusconi insediatosi da giugno?

 

 

dovresti chiederlo a lui che mi impressionò col pareggio nel 2003

 

io so solo che Lui il 27 settembre 2001 (16 giorni dopo le torri poi usate spesso come scusa) firmò e licenziò la "RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA ( RPP ) - RELAZIONE PER IL 2002" dove quotava il deficit 2001 a -13944 milioni = -1,14% (pagina 46) giustificando la differenza rispetto allo 0,8% di Visco al balance fra: crescita spesa sanitaria maggiore dell'ipotizzata, minore efficacia nel contenimento della spesa di acquisto di beni e servizi, ritardo nella vendita degli immobili (fatti negativi) e all'introduzione del monitoraggio della spesa , al patto di stabilita' interno con le Regioni , allo snellimento delle procedure per vendere gli immobili unitamente ad una insperata riduzione dei tassi (-0,4% ) (elementi positivi).

Meno di 100 giorni prima della chiusura dell'esercizio ha quindi stimato l'i.n. a -1,14% contro il -3,1% che avrebbe realizzato. Forse puoi giudicare anche tu senza chiedere a LUI!

La mia domanda non era retorica. O la sinistra sbagliò vistosamente le sue previsioni nella finanziaria del 2001 ( cosa che farà spesso lo stesso voltremont negli anni successivi ) oppure Tremonti ha realizzato negli ultimi mesi del 2001 misure a deficit (aumenti di spese, riduzioni fiscali e/o facilitato l'evasione), o forse un mix dei due.  Abbiamo evidenze della seconda?

mi pare che la risposta sia nel post a cui rispondi lo ha detto, anzi scritto, LUI

crescita spesa sanitaria maggiore dell'ipotizzata, minore efficacia nel contenimento della spesa di acquisto di beni e servizi, ritardo nella vendita degli immobili

ed io aggiungo frenata della crescita in q3 e q4 (Eurostat dà anche la crescita per quarter)

non ho invece stimato i danni della Tremonti-bis estesa a artigiani e professionisti

i fatti positivi 

all'introduzione del monitoraggio della spesa , al patto di stabilita' interno con le Regioni , allo snellimento delle procedure per vendere gli immobili unitamente ad una insperata riduzione dei tassi (-0,4% )

 tranne la diminuzione dei tassi (di cui non aveva merito) erano chiacchiere e come tali non hanno prodotto effetti.

all'introduzione del monitoraggio della spesa

vuol dir che non lo faceva prima: immaginarsi P3,P4 e gli Anemoni!

allo snellimento delle procedure per vendere gli immobili 

le ha snellite al punto che nel 2009 ha dovuto ancora riacquistarne per un miliardo. 

In fine forse ti è sfuggito che il forecat di Visco (-0,8%) per il 2001 era del dicembre 2000 quello di Tremonti per lo stesso anno (-1,1%) di fine settembre 2001 stesso con praticamente già tre trimestri consuntivati.

Se vuoi approfondire nel sito del MEF ci sono migliaia di pagine sul 2001; io da quelle che ho letto ho tratto quanto sopra.