Titolo

Libera nos a malo

1 commento (espandi tutti)

A parte che nel valutare allora,il livello degli avanzi,bisogna allora considerare i tassi di crescita del PIL diversi tra i due periodi e l'effetto della minor crescita cumulata.Poi c'è da tener conto che in diversi anni,i dati dei saldi sono stati poi rivisti al rialzo dopo qualche anno rispetto al dato iniziale,per una riclassificazione diversa di diverse voci fatte da ISTAT ed Eurostat,che se in principio fossero state considerate nel medesimo modo,avrebbero portato i governi a comportarsi diversamente nell'impostazione del bilancio preventivo (bisognerebbe anche capire se queste riclassificazioni sono state fatte da ISTAT ed EUROSTAT modificando precedenti interpretazioni,oppure se sono state fatte perchè i governi hanno cercato di forzare le metodologie e le norme degli istituti di statistica nel valutare determinate poste di bilancio,nel momento in cui hanno fatto il bilancio di previsione e quello consuntivo subito alla fine dell'anno).Faccio un esempio:

http://www3.istat.it/salastampa/comunicati/in_calendario/continaz/200403...

qui,l'ISTAT,al primo marzo 2004,dava ancora il deficit/PIL del 2001 al 2,6,quello del 2002 al 2,3 e quello del 2003 (ma qui erano passati solo 3 mesi) al 2,4.

http://www3.istat.it/salastampa/comunicati/non_calendario/20040705_01/te...

qui a luglio 2004,confermava ancora quei dati.

http://www3.istat.it/salastampa/comunicati/non_calendario/20050524_01/Re...

dopodiche si sono susseguite diverse revisioni che hanno peggiorato i dati,portandoli oltre il 3%,a parte il dato del 2002 che mi pare sia rimasto alla fine del 2,9.

Bisognerebbe capire se queste revisioni,metodiche e interpretazioni siano state applicate anche agli anni precedenti il 2001,sul sito dell'ISTAT non ci sono documenti al riguardo.

aggiunta delle ore 14:18 del 27-10-2011

http://leg15.camera.it/cartellecomuni/leg14/RapportoAttivitaCommissioni/...