Titolo

Auto-Promozione:Boldrin su OilProject

5 commenti (espandi tutti)

è chiaramente un libro critico ma gran parte del testo è fatto da citazioni di keynes e da esposizioni del suo pensiero. Solo un po' prima della metà del libro inizia una confutazione punto per punto delle varie tesi. Chiaramente per confutare (essere contro una tesi) devi anche presentare un modello diverso e sostenerlo, quindi oltre che "contro" il libro presenta una visione "pro".

 

Re(4): Testi

tizioc 12/11/2011 - 13:49

Hunter Lewis non è un economista, e questo francamente è evidente nel libro.  Le sue "critiche" al pensiero di Keynes appaiono molto ingenue.  Probabilmente ha ragione quando afferma che Keynes non argomenta efficacemente le sue tesi nella Teoria Generale (anzi, il libro è notoriamente oscuro e di difficile comprensione).  Ma impostare su questa base una critica al pensiero "keynesiano" (inteso in senso lato) è molto anacronistico, visto che i fondamenti della tesi keynesiana sono stati ampiamente illustrati da altri economisti, con argomentazioni infinitamente più chiare.  Si pensi alla scuola monetarista, che peraltro nelle sue linee generali è precedente a Keynes--inspiegabilmente, Keynes nella Teoria Generale non cita mai la teoria monetaria "classica", su cui si basarono anche macroeconomisti come Gustav Cassel e Ralph Hawtrey che oggi dovremmo paradossalmente considerare keynesiani ante litteram.

Re(5): Testi

stefanoc 12/11/2011 - 15:14

Hai qualche testo da suggerirmi, per un'autodidatta che non ha molto tempo a disposizione, per studicchiare un poco ciò che dici?

Re(6): Testi

tizioc 12/11/2011 - 15:45

Prova questi:

  • David Laidler, Fabricating the Keynesian Revolution: Studies of the Inter-war Literature on Money, the Cycle, and Unemployment.
  • Leland Yeager, The Keynesian Diversion (incluso nella raccolta di articoli The Fluttering Veil).
  • Thomas M. Humphrey, Non-neutrality of Money in Classical Monetary Thought.
  • Henry Simons, Keynes Comments on Money (una recensione dell'epoca, di un monetarista della primissima Chicago School).

Su Gustav Cassel:

Sulla teoria monetarista:

  • Karl Brunner & Allan Meltzer, Money and the economy: issues in monetary analysis

Sulla crisi attuale

Re(7): Testi

stefanoc 12/11/2011 - 18:43

Scaricato lo scaribabile ... Grazie