Titolo

Solidarietà a Oscar Giannino

3 commenti (espandi tutti)

Lasciate stare Alberto. Lui con Brancaccio ha un problema serio, è la sua ossessione. Ed è evidentemente grave. Se proprio volete fare qualcosa, chiamate Milingo.

[Alberto sto solo scherzando sul fatto che EB sia presente in tutti i tuoi commenti, niente di più, seriamente.]

 

Confesso l'ossessione. Il fatto è che partivo prevenuto ma piano piano ha iniziato a convincermi. Non sulle questioni del lavoro, perché secondo me la libertà di licenziamento è necessaria per fare funzionare le imprese (indipendentemente dalla correlazione con i tassi di disoccupazione). Ma per esempio sul fatto che i tedeschi stanno mettendo in ginocchio quello che resta della industria italiana. I liberisti che non affrontano questo problema enorme e che si accodano alla signora Merkel mi fanno francamente pena.

 

Ma per esempio sul fatto che i tedeschi stanno mettendo in ginocchio quello che resta della industria italiana. I liberisti che non affrontano questo problema enorme e che si accodano alla signora Merkel mi fanno francamente pena.

Può darsi, ma per capire questo (potenziale) problema basta il trilemma di Mundell.  La teoria di Brancaccio è piuttosto confusa, in quanto lui usa un modello "post-keynesiano" che non ammette distinzioni tra breve e lungo periodo.  Questo IMHO è un serio problema.

Peraltro, una parte importante della questione è stata risolta (IMHO; vedremo gli effetti sui mercati lunedì) in quanto Draghi nell'audizione al Parlamento Europeo si è di fatto impegnato a non permettere un calo dell'inflazione Eurozona, anche se ciò dovesse provocare un aumento dei prezzi nei paesi core (per rivalutazione interna).