Titolo

Solidarietà a Oscar Giannino

6 commenti (espandi tutti)

Alberto sto provando a quantificare il tuo contributo alla discussione su NfA. A parte ricordarci che Brancaccio lava come due fustini di detersivo Boldrin, faccio fatica a ricordarmi altro. Dall'analisi del campione a disposizione direi che sei qui unicamente per spammare; mi sbaglio?

Secondo me non è nuovo a questo sito. Abbiamo già letto i suoi commenti sotto altri nomi. 

 

Mandami la tua email a albertomirenghi82@yahoo.it. Ti giro il mio documento di identità e tu mi farai la sacrosanta cortesia di girarmi il tuo. Così finalmente vediamo se impari a evitare l'atteggiamento un po' fascista di chi definisce "troll" chi non la pensa esattamente come lui.

Siamo in Italia - ecchè penzavi che fussimo n'Ammerica?

Qui so' tutte belve, altro che: fare un branco e aggredire chi non ha la medesima ideologia è la regola.

RR

 

Che Boldrin non sia stato in grado di mettere in difficoltà Brancaccio e che sia invece avvenuto l'esatto contrario lo dicono i fatti (che all'epoca francamente mi hanno sorpreso, perché conoscevo quelli di nFA ma non conoscevo l'altro). Se qualcuno però fosse capace di dimostrare che Brancaccio e gli altri critici delle riforme del mercato del lavoro sbagliano per esempio sulla flessibilità dei contratti ne sarei rinfrancato perché per mia esperienza le imprese (e il settore pubblico) funzionano solo se c'è liberta di licenziare. Se tu consideri tutto questo uno "spamming" allora mi sono sbagliato io. Non credevo di essere finito in un circolo privato di ricamo e cucito. 

 

Non credevo di essere finito in un circolo privato di ricamo e cucito.

La cosa giusta che dici è che lo è. Il punto critico è che lo sono tutti, sostanzialmente, i "circoli" italici.

RR