Titolo

Solidarietà a Oscar Giannino

2 commenti (espandi tutti)

visto lo striscione, diciamo che la dissonanza cognitiva dei fascistelli (suppongo di area destrosociale/statalista/corporativa*) a sentire un liberista, che invece dovrebbe ragionare così:

Le barriere giovano soltanto a impoverire i popoli, a inferocirli gli uni contro gli altri, a far parlare a ciascuno di essi uno strano e incomprensibile linguaggio, di spazio vitale, di necessità geopolitiche e a far pronunciare ad ognuno di essi esclusive scomuniche contro gli immigrati stranieri, quasi che fossero lebbrosi e quasi il restringimento feroce d'ogni popolo in se stesso potesse, invece di miseria e malcontento, creare ricchezza e potenza. (Luigi Einaudi 1874-1961)

sarebbe stata a wonder to behold...

invece, un uovo a Giannino io glielo avrei tirato per quell'articolo sul Messaggero secondo cui a Fukushima tutto andava ben, madama la marchesa... magari sodo che non sporca e cercando ovviamente di mancare il bersaglio  per rispettare la libertà di pensiero (scherzo... vabbè che Giannino posa un pò a fare lo Sgarbi/Mughini dell'economia, ma non è un buon motivo)

*PS, ma ho letto bene una firma "Tea Party Torino" su quello striscione? "grande è la confusione sotto il cielo"...

 

non l'avevo notato.... interessante