Titolo

Il governo Monti, i Politici, e la Fase 2

5 commenti (espandi tutti)

Metto il mio scritto qui per lack of a better place.

Il 27 agosto 2007  i quattro componenti della mia famiglia spesero 180 euro per rinnovo permesso di soggiorno (tutti cittadini USA con un figlio al di sotto dei sedici anni quindi sul permesso della madre)

Nonostante il supporto tecnico del comando NATO (brigadiere dei carabinieri che svolge tutte le mansioni del caso), i permessi di soggiorno furono inviati al ministero del tesoro via posta assicurata, dopo aver pagato la tassa suddetta e non furono MAI ritornati. Per fortuna mia, il governo di allora, a dicembre revoco'  la procedura e  il suddetto brigadiere ando' di persona alla questura  di NA a trovare questi benedetti permessi di soggiorno senza i quali non ti rinnovano la carta della sanita', la figlia diciottenne non puo' fare scuola guida e la mamma rischia il posto (non vieni assunto in regola se non hai il permesso di soggiorno).

Chiedo ai tanti nFA residenti in USA, quindi possessori di green card, quanto a loro costa tale pezzo di carta e quali trafile debbano affrontare.

PS: il responsabile della questura fece un errore sulla carta della figlia che passo' da nata a VR a nata a NA...ci volle UN ANNO e due visite di persona da parte del brigadiere per districare questo palese errore di digitazione e , badate bene, anche a Napoli l'amministrazione statale e' computerizzata.

Per carita', per il bene della povera Italia paghero' volentieri altri 800 euro oltre alle tasse sul mio salario, ma vorrei un servizio , almeno decente.

PS: la green card la presi nel 1986 e non mi ricordo affatto quanto mi costo', la utilizzai solo per fare la cerimonia di giuramento ed ottenre la cittadinanza USA. Per fortuna il nostro presidente Napolitano continua ad esortare a cambiare la legge e far si che i figli degli immigrati legali in Italia ottengano la cittadinanza. I due argomenti vanno a braccetto.

L'aumento della tassa a 200 € è una cambiale pagata alla Lega: sono solo stupito che M.M. non l'abbia abolita: è una cosa vergognosa specialmente per gli immigrati "non di lusso".

I p.d.s. fanno capo al Ministero dell'Interno retto fino a ieri da Maroni: forse i ritardi non sono solo dovuti a disorganizzazione e negligenza: con altri governi il problema era minore (è vero che c'erano meno immigrati) ma tu stessa citi una una semplificazione introdotta dal governo precedente.

In Italia non esiste l'equivalente della green card americana (ogni tanto si parla di una "carta blu" europea con quelle caratteristiche, ma poi la cosa muore sempre li')

Anche in USA, finche' non hai la green card devi rinnovare il visto--il confronto nel tuo caso devi farlo con questo. Per studenti e scholars la fee arriva infatti a $200 e anche gli altri non sono lontani.

Ma almeno non c'e' il ridicolo rinnovo annuale che c'e' in Italia. Le avete mai viste le file degli stranieri fuori dalle questure, giornate intere? Assurdo, ridicolo: sembra Ellis Island a fine Ottocento!

Le avete mai viste le file degli stranieri fuori dalle questure, giornate intere?

Almeno quello dovrebbero averlo sistemato. Credo che con la nuova procedura non sia necessario andare in questura ma si possa andare in posta o, in alcuni comuni, negli uffici preposti

segnalo che anche il comune di Pisa e la regione Toscana hanno cambiato la localita' di nascita di un cittadino italiano, da Padova a Pisa, nonostante questo abbia una sorella gemella sempre nata a Padova, la cui citta' di nascita e' corretta nella carta sanitaria.  Segnalato l'errore ~2 anni fa sono in attesa che lo correggano.