Titolo

"Operazione Cortina": una polemica inutile

2 commenti (espandi tutti)

Qualche anno fa ebbi una verifica fiscale in azienda.
Se qualcuno pensa che essere in regola implichi aver nulla da temere, dovrebbe provare simili esperienze che, anche a detta di funzionari dell'Agenza delle Entrate (a cui mi capitò di raccontare la vicenda, successivamente) non sono così rare.
Non sto a raccontare nuovamente, ma le richieste erano del tutto fantasiose - numeri proprio inventati, come ammise lo stesso funzionario in camera caritatis - per ottenere un accordo che garantisse il pizzo - di ciò si tratta, suvvia ... - all'erario. Ovvamente non accettai una tale palese mascalzonata, andai fino in fondo e vinsi a mani basse ...... però con grande spreco di tempo mio e dei miei collaboratori, e con 10.000 euro di spese legali, naturalmente non rimborsate.
Ah, ovviamente la somma richiestami pretestuosamente - nel fuorviante linguaggio di lorsignori "accertata" ..... - entrò nel computo dei totali meritoriamente recuperati dalla solerte Agenzia, secondo la consueta affidabile comunicazione ai media, quella alla quale si dovrebbe credere ciecamente ....

Con gli accertamenti ci sono le commissioni tributarie, a volte la magistratura ordinaria  e una legislazione molto favorevole ai mariuoli.

 

Evidentemente avrai potuto giorvarti delle legislazione menzionata ieri da Aldo Lanfranconi nel suo messaggio delle 12:13

;-)à