Titolo

Due implicazioni del caso Lega Nord

3 commenti (espandi tutti)

papalino-borbonica

Ma siamo sicuri che quel borbonica sia meritato? A me mi par di ricordare che erano gli Asburgo ed i Savoia a capo di stati statalisti, centralisti e corporativisti, e che invece i Borboni su quella strada avessero ancora tanto da imparare.

 Non mi fate passare ore a correggere imprecisioni (eufemismo) storiche

Dalle mie parti, i Corlett, gli Hopps, gli Ingham, i Pyne, i Whitaker, i Wood ed i Woodhouse, più tanti altri che non ebbero altrettanta fortuna, mi pare si stabilirono in zona tutti, o quasi, nei 100 anni precedenti al 1861. Cos'è che attraeva tanto gli imprenditori britannici fino al 1861? E che ci facevano gli imprenditori trapanesi, oltre che nel nord africa occidentale, a Port Said, Port Sudan e soprattutto Aden? Per quale motivo Trapani e provincia erano almeno fino alla fine del XIX secolo uno dei principali, se non il maggiore, centro agroalimentare del Mediterraneo, e per quale motivo è stato perso tale primato? Che ci andarono a fare 100 mila siciliani, perlopiù del Trapanese, tra Tunisi e Casablanca dopo il 1880? Perché i trapanesi se n'erano andati a fondare La Goletta? Seppur con varie limitazioni, una lettura introduttiva abbastanza interessante sull'argomento, soprattutto per il confronto con Parma, è quella di "Tra terra e mare la capitale del commercio alimentare. La parabola del polo agroalimentare di Trapani nel confronto con Parma" di Andrea Saltini.