Titolo

Law and economics, in salsa nostrana.

1 commento (espandi tutti)

... il problema non è tanto e solo la laurea (che in Italia tocca mi pare l'11-12% della forza lavoro 25-65 ma gli altri, che costituiscono quasi il 90%.

1) chi si ferma dopo la scuola dell'obbligo (o addirittura prima) e

2) chi prosegue con gli studi secondari. 

E non dico "ora", cioè i dati relativi ai giovani oggi ma lo stock del lavoratori.

Mi pare che OCSE - Education at a glance dia i numeri paese per paese dei livelli di istruzione (primaria, secondaria e terziaria) divisi per genere. Ricordo a naso che quasi il 50% della forza lavoro italiana (25-65) ha solo la terza media.