Titolo

Tutti al mare...

1 commento (espandi tutti)

A sentire quello che mi dice il mio dermatologo il rischio maggiore per chi si reca alla spiaggia del Poetto è quello del melanoma e non quello dell'amianto: secondo lui (giuro) si dovrebbe andare in spiaggia completamente vestiti con tessuti a trama fitta, cappello a tesa larga, occhiali e crema ad alto fattore di protezione; vacanze a Leningrado ho commentato. Per quanto ne so i casi di asbestosi sono legati ad un'esposizione professionale (miniere, trasporto, manifattura) piuttosto che ad una occasionale.

 

Le cronache sono piene di casi simili: si protesta contro "l'elettrosmog" causato dalle linee ad alta tensione, ma non contro quello causato dai telefonini.  C'è stata un'ondata di isterismo per l'incidente alla centrale nucleare di Fukushima, ma per quanto mi risulta non è ancora morto nessuno (due operai sono morti annegati in un locale allagato dallo tsunami e un manager è stato gravemente irradiato, ma è ancora vivo anche se non sta bene). C'è un fortissimo allarme per gli OGM, ma non sono a conoscenza di alcuna morte sicuramente ad essi attribuibili.

 

Tornando al Poetto, l'informazione che mi piacerebbe avere è: quanti Cagliaritani hanno rinunciato a frequentare la spiaggia a causa del rischio amianto?