Titolo

Le resistenze alla valutazione della scuola

2 commenti (espandi tutti)

ci ha spiegato Sestito che gli alunni consegnano i compiti ai professori (non i loro, quelli da altra classe) che poi li copiano e li mandano all'INVALSI. Se fossimo un paese serio, suggerirei di dotare tutti gli alunni di un tablet collegato in linea all'INVALSI e mandare un controllore per classe - possibilmente analfabeta così non aiuta.

Ciò dimostra

valerio 10/7/2012 - 18:47

Ciò dimostra che hanno ragione coloro che sono contrari alle prove INVALSI.

Le prove INVALSI non misurano una competenza molto importante che gli insegnanti sono tenuti a trasmettere agli studenti: l'onesta e il dovere civico.

 

Mi scusi ma "in un paese serio" questi insegnanti verrebbero semplicemente licenziati.