Titolo

Tra disciplina fiscale e assistenzialismo

5 commenti (espandi tutti)

Il noto stato americano, in perenne attesa del Big One, ha già subito anche recentemente diversi eventi sismici anche molto piu' forti di quello emiliano.  Gli amici amerikani (di acqua dolce o salata .... :-) ) potrebbero richiamare alla nostra memoria se e come l'amministrazione federale USA o quella californiana hanno reagito concedendo proroghe per il pagamento dei tributi?

La California convive con il terremoto, la zona dell'emilia romagna in questione no. Non ci sono esercitazioni, politiche di prevenzione (es: a SF è obbligatorio avere una valigia pronta per gli sfollamenti), costruzioni antisismiche (se non recentemente ed in determinate aree) ecc... ecc...

Quindi...

Se vogliamo confrontarle per vedere cosa "si sarebbe dovuto fare o si potrà fare in futuro" (pur con tutte le differenze dovute a quanto sopra) confrontiamoci pure.

Se vogliamo confrontarle per vedere cosa "si dovrebbe fare adesso" perde di senso

In generale confrontiamoci con cose più simili a noi tipo l'america latina

L'articolo 1.6 del California Revenue and Taxation Code, relativo a  Earthquake and Fire Disaster Relief, prevede l'esenzione nei casi in cui risultino soddisfatti due requisiti: 1) Che l'area sia stata proclamata disastrata; 2) Che la proprietà abbia effettivamente subito danni.

Ma forse devo chiarire meglio il mio pensiero, che si articola attorno a due punti principali: a) vi e' sempre, in Italia, un eccesso di "generosità" nell'attribuire lo status di Comune danneggiato anche a quelli nei quali i danni sono risultati irrilevanti; b) trovo  sacrosanto agevolare coloro che hanno subito danni effettivi alle loro proprietà.

Equità

Corrado Ruggeri 22/8/2012 - 15:28

Soprattutto bisognerebbe usare le stesse procedure.

Se a L'Aquila è stato concesso (anche se parzialmente) perchè non deve essere concesso in Emilia? Non eravamo uno stato unitario? Si sono convertiti improvvisamente al federalismo?:-)

Se a L'Aquila è stato concesso (anche se parzialmente) perchè non deve essere concesso in Emilia? Non eravamo uno stato unitario? Si sono convertiti improvvisamente al federalismo?:-)

Complimenti per l'umorismo! Faccio mie le stesse domande. Su Radio 24 ho sentito che nel caso del terremoto in Abruzzo le tasse sono state sospese per 14 mesi, e alla scadenza dei 14 mesi sono state scontate del 60% le tasse dovute nel frattempo. Sembra invece che nel caso dell'Emilia il governo Monti abbia concesso solo pochi mesi e nessuno sconto.