Titolo

Tra disciplina fiscale e assistenzialismo

3 commenti (espandi tutti)

L'articolo 1.6 del California Revenue and Taxation Code, relativo a  Earthquake and Fire Disaster Relief, prevede l'esenzione nei casi in cui risultino soddisfatti due requisiti: 1) Che l'area sia stata proclamata disastrata; 2) Che la proprietà abbia effettivamente subito danni.

Ma forse devo chiarire meglio il mio pensiero, che si articola attorno a due punti principali: a) vi e' sempre, in Italia, un eccesso di "generosità" nell'attribuire lo status di Comune danneggiato anche a quelli nei quali i danni sono risultati irrilevanti; b) trovo  sacrosanto agevolare coloro che hanno subito danni effettivi alle loro proprietà.

Equità

Corrado Ruggeri 22/8/2012 - 14:28

Soprattutto bisognerebbe usare le stesse procedure.

Se a L'Aquila è stato concesso (anche se parzialmente) perchè non deve essere concesso in Emilia? Non eravamo uno stato unitario? Si sono convertiti improvvisamente al federalismo?:-)

Se a L'Aquila è stato concesso (anche se parzialmente) perchè non deve essere concesso in Emilia? Non eravamo uno stato unitario? Si sono convertiti improvvisamente al federalismo?:-)

Complimenti per l'umorismo! Faccio mie le stesse domande. Su Radio 24 ho sentito che nel caso del terremoto in Abruzzo le tasse sono state sospese per 14 mesi, e alla scadenza dei 14 mesi sono state scontate del 60% le tasse dovute nel frattempo. Sembra invece che nel caso dell'Emilia il governo Monti abbia concesso solo pochi mesi e nessuno sconto.