Titolo

Una nuova fase per nFA

2 commenti (espandi tutti)

Energia OK

massimo 28/7/2012 - 18:11

Fra i primi aderenti ci sono Alessandro Ortis a Carlo Stagnaro, due dei maggiori esperti di energia in Italia. Dovrebbero bastare.

Allora, ecco un esempio dello Stagnaro-pensiero:

 

Non voglio però neppure fingere che non ci sia, dietro “M’illumino di meno”, un’impostazione culturale che è l’opposto dell’impostazione che promuoviamo qui su Chicago. Noi diciamo: ognuno è padrone dei suoi soldi e coi suoi soldi può fare quello che desidera, incluso spendere l’intero stipendio per pagare la bolletta elettrica. Non diciamo – non ci permettiamo di dire – che risparmiare è meglio di consumare (o viceversa) né, tanto meno, di stilare una graduatoria dei consumi (quelli buoni, quelli meno buoni, quelli così così, quelli cattivi e quelli demoniaci). Non credo che sia solo una questione di diversa sensibilità per l’ambiente. Se l’ambiente fosse il problema, la campagna non dovrebbe invitare a ridurre i consumi ma a inquinare meno. Ridurre i consumi è solo uno dei possibili mezzi per farlo. Un altro mezzo è consumare energia “pulita” (qualunque cosa significhi). Un altro ancora è continuare come sempre sapendo che i problemi ambientali normalmente si proiettano sul lungo termine e che nel lungo termine innovazione, progresso e tecnologia ci salveranno molto più e molto meglio delle buone intenzioni e delle crociate moraliste.