Titolo

Fermare il Declino - La storia vera

3 commenti (espandi tutti)

Caro Rotondi

non credo che la crisi sia colpa della finanza. Secondo me è il necessario aggiustamento del tenore di vita medio delle popolazioni occidentali al mondo nuovo e globalizzato. La colpa principale della finanza è quella di aver rinviato l'aggiustamento di circa un decennio, illudendo che tutto andasse bene. Purtroppo molti economisti hanno aiutato a coltivare questa illusione

 

Ma davvero si pensa che i milioni di lavoratori che si sono visti piovere addosso i costi delle crisi non siano incazzati col mondo della finanza?

 

 Prima  i lavoratori (a partire dagli impiegati pubblici) si rendono conto della situazione e smettono di sperare in provvedimenti salvifici (miracolose ricette finanziarie, sussidi dall'estero etc.) ed accettano la realtà, prima ne usciamo.

Non so cosa farà FiD.  A me sembra che rincorrere degli spacciatori di illusioni professionisti (tipo SB, ma in genere i politici) sia una strategia perdente

OK

alberto rotondi 16/8/2012 - 17:04

Caro Federico,
trovo questa posizione equilibrata e degna di attenzione

condivido

dragonfly 17/8/2012 - 00:35

La colpa principale della finanza è quella di aver rinviato l'aggiustamento di circa un decennio, illudendo che tutto andasse bene. Purtroppo molti economisti hanno aiutato a coltivare questa illusione

 

ottima sintesi. i tassi di interesse che il sistema finanziario ha garantito alle imprese e ai governi, in passato sono stati assolutamente eccezionali, e non hanno fruttato. era meglio accorgersene  in un modo non così brusco, ma tant'è.