Titolo

Un altro rapporto debito/PIL è possibile (2)

3 commenti (espandi tutti)

La prima traccia che ho trovato del Blog di Beppe Grillo nella sua accezione contemporeanea è del 29 Gennaio 2005 (c'era altro, possibilmente affiine, non lo so, fino al 16 Gennaio di quell'anno).

Dal 2005 al 2013 ci sono 3 cicli elettorali, e bene o male il Blog di Beppe Grillo è nato più o meno ad una distanza simile dalle prime elezioni legislative nazionali (14 mesi) di quando è nato Fermare il Declino. 

Io inizierei non perdendomi d'animo prima di aver perseverato fino al 2022/2023, e poi considerando che oggi probabilmente le condizioni per riuscire a fare qualcosa di analogo sono, purtroppo, e ripeto purtroppo, fondamentalmente "migliori".

Grillo poteva contare su una notevole popolarità già prima di "entrare in politica".
Aspetto che non sottovaluterei.
Inoltre qui si deve andare un po' più contro corrente.
Si tratta di sradicare in molta gente la convinzione che esistano soluzioni magiche ai problemi del paese (tipo printing press o MMT) e che non ci serve l'ennesimo pifferaio (tipo Psiconano), ma qualcuno MOOLTO pragmantico che porta avanti il programma delle 10 proposte, ecc.
Temo non sarà una passeggiata, anche se sono d'accordo sul fatto che non bisogna perdersi d'animo. Anzi bisognerà avere molta perseveranza.

Oppure

Tommaso Gennari 30/8/2012 - 18:36

Oppure tutto sta nel vendere questa soluzione come la soluzione magica, e dire a chiare lettere che le soluzioni degli altri portano diretti alla sventura (che e' vero).

Per far prendere una medicina ad un malato non e' necessario faregli leggere la letteratura scientifica che dimostra che fa bene, basta che una persona di cui si fidi (il medico, un amico, ecc.) gli dica di prenderla che gli fara' bene. A noi interessa che la persona stia bene, non che sia esperta di medicina, e le persone bisogna prenderle per quello che sono e per quello in cui credono, e non immaginando che siano dei dottori o degli interessati in economia politica.