Titolo

Politica fiscale e crescita

1 commento (espandi tutti)

Egregio Ruggero,

Se si parla di "Demcrazia" o di "Liberalismo" non si parla di svizzera, ma di concetti universali.

Il fatto che quella svizzera sia l'unica istituzione al mondo a meritare la definizione di "democrazia semi-diretta", non dipende dall'etnia svizzera, che peraltro è del tutto disuniforme (4 lingue, 4 religioni diverse, emigrati da tutto il mondo - anche siciliani).

La filosofia di liberale, poi, è ancor più universale. Sostiene semplicemente che l'Uomo è portatore di diritti innati, che il sistema giuridico (Diritto) ha il compito di difendere (in particolare: contro i suoi simili e contro l'autorità pubblica).

 

E poi, basta colpevolizzare il cittadino italiano. Questi non fa altro che adattarsi alle regole. Se sono idiote, ovvero contrarie all'interesse sia suo che comune, le aggira, in un modo o nell'altro.  Salus populi suprema lex.  La colpa è sempre del sistema.  Il nostro, non funziona. E' necessario cambiarlo. 

Ed io non sprecherò una parola di più, su un concetto così evidente.