Titolo

Il premio Nobel a Shapley e Roth

1 commento (espandi tutti)

la frase l'ho messa perche' temevo che qualcuno dicesse, "si, ma non e' un nobel"... Ho avuto l'effetto contrario. Colpa mia. Il punto e' che e' irrilevante la genesi: il Premio Nobel per l'economia ha una reputazione che si e' guadagnata - forse anche usurpando il nome all'inizio - ma ormai solidissima. Chiamatelo come vi pare. La sostanza, cioe' la qualita' dei vincitori e' cosa conta, non il nome. Per questo dire oggi da parte di fisici che non e' davvero un Nobel e' petulante e sfigato - e' un modo di cercare di sostenere la superiorita' della loro disciplina che evidentemente vedono attaccata (ma lo vedono solo loro - gli economisti seri sono tipicamente molto in soggezzione di matematici e fisici per ottime ragioni). 

 

Davvero, per favore, passiamo ad altro.