Titolo

Due argomenti fallaci riguardo alla politica fiscale in Italia oggi. I: Austerita' e recessione

2 commenti (espandi tutti)

Quello che lei sostiene e':

1. E' vero che austerita' peggiora la recessione

2. ma il riaggiustamento comunque va fatto

3. quindi sorbiamoci questa recessione finche' il debito non si e' abbassato 

 

E' giusto?

 

Se si, a che punto esattamente il debito si sara' abbassato abbastanza?

Se ci si impiega 10 anni a farlo ci teniamo 10 anni di recessione e disoccupazione?

 

L'obiettivo e' un livello di debito tale per cui il paese abbia accesso al debito (per finanziare investimenti o per interventi ciclici) a prezzi ragionevoli (100 punti sui tedeschi, o giu di li'). 

 

La recessione non dipende dal debito in se'. Il paese ha un deficit di crescita su cui e' necessario intervenire (basse tasse - quindi ulteriori tagli - e liberalizzazioni). Il debito e' un problema perche' il paese non sembra avere mezzi per ripagarlo (e questo spaventa gli investitori e aumenta i tassi).

Esempio: supponiamo che il debito aumenti, diciamo 125% del Pil e supponiamo che il carico fiscale e le spese diminuiscano stabilmente del 10%. Io scommetto che in questo contesto, non ci sarebbero problemi.